menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Thomas Prearo, la pittura come risposta all'autismo

Il giovane pittore padovano Thomas Prearo espone le proprie opere all'interno di uno studio medico. Thomas, artista 36enne diversamente abile, ha già curato diverse mostre sia in Italia che all’estero, ricevendo encomi ed elogi anche dal noto critico Vittorio Sgarbi

Il giovane pittore padovano Thomas Prearo espone le proprie opere all'interno di uno studio medico. Thomas, artista 36enne diversamente abile, ha già curato diverse mostre sia in Italia che all’estero, ricevendo encomi ed elogi anche dal noto critico Vittorio Sgarbi. La singolarità di questa nuova rassegna sta nel connubio tra la sua arte e quella della dentista Alessandra Melis, che sta portando avanti un percorso di assistenza unico nei confronti dei disabili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prearo e Melis racconteranno questa esperienza e la genesi del loro incontro/progetto in una conferenza stampa, durante la quale sarà possibile visitare la mostra, con l'obiettivo esclusivo di sensibilizzare la città verso tematiche molto delicate e troppo spesso ignorate e sottovalutate. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad accogliere la stampa la dottoressa Alessandra Mellis che ospita l'esposizione delle opere di Thomas. Gli brillano gli occhi quando racconta la sua arte, ha una carica vitale fortissima che coinvolge fin da subito. Cittadino onorario di Betlemme, «anche di Galignano», sottolinea Thomas. «Mi sono avvicinato naturalmente alla pittura, poi ho frequentato il liceo artistico che è stato molto utile anche se ho sempre fatto di testa mia», ride Thomas. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento