menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tombolo, 236mila euro di acconto per gli alluvionati “della falda”

Vittime indirette dell'alluvione a causa dell'innalzamento della falda freatica, i residenti di Tombolo e Onara riceveranno un risarcimento dallo Stato per i danni subiti a case attività produttive e agricole

Anche i cittadini e le aziende di Tombolo e Onara che hanno subito danni a causa dell'innalzamento della falda acquifera a seguito dell'alluvione dello scorso novembre saranno risarciti.

PRIMO ACCONTO. Circa 236 mila euro sono stati accreditati dalla Tesoreria dello Stato al Comune come acconto. Quest'ultimo provvederà ad erogarli ai cittadini e alle attività produttive ed agricole che avevano denunciato e certificato, secondo le procedure divulgate dagli uffici comunali, i danni subiti.

SOPRALLUOGHI. 75 le richieste di risarcimento presentate, per un totale di circa 740mila euro circa che verranno accertati dai tecnici verificatori incaricati, attualmente impegnati nei sopralluoghi.


RARO EVENTO. "Ho affrontato la delicata questione in silenzio - riferisce il sindaco Franco Zorzo - attivandomi immediatamente dopo i danni arrecati dai noti eventi atmosferici e che sono aumentati anche nelle settimane successive in considerazione di un raro e straordinario innalzamento della falda freatica di circa tre metri che ha causato seri problemi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento