rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca Tombolo

Perde le staffe all'ufficio postale, denunciato dai carabinieri

E' successo ieri mattina allo sportello di Tombolo. Nei guai è finito un uomo di 33 anni di Cittadella. L'uomo dovrà rispondere all'autorità giudiziaria di minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale. Lite nata per futili motivi

Urla e minacce all’ufficio postale, inveisce contro i carabinieri intervenuti per calmarlo. Denunciato. E' successo ieri mattina alle poste di Tombolo qualche minuto prima dell'apertura. Nei guai è finito un uomo di 33 anni di Cittadella. Secondo quanto ricostruito dai militari dell'Arma della Compagnia di Cittadella, in stato di agitazione l'uomo ha preteso di accedere al servizio prima dell’apertura ufficiale, al suo ingresso non ha concesso nemmeno il tempo agli impiegati di cercare la raccomandata lì in giacenza inveendo contro il personale, offendendo e minacciando i presenti. 

L'allarme

Davanti alla situazione di tensione, visto che l’uomo non accennava a calmarsi, gli impiegati prima che la situazione degenerasse hanno chiesto l’intervento dei carabinieri al 112. Al loro arrivo, l’esagitato ha cominciato ad offendere e minacciare anche i militari della stazione di Tombolo intervenuti. Con pazienza e fermezza i carabinieri lo hanno riportato infine alla ragione. E' stato accompagnato in caserma e al termine delle formalità di rito è stato denunciato all'autorità giudiziaria per minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perde le staffe all'ufficio postale, denunciato dai carabinieri

PadovaOggi è in caricamento