rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca Stazione / Via Niccolò Tommaseo

Blitz interforze alla Torre Belvedere, sale gioco illegali e B&B abusivo

Polizia, carabinieri, guardia di finanza, personale del settore commercio ed edilizia privata del Comune hanno perlustrato i 18 piani della torre

A distanza di due mesi le forze dell’ordine tornano nella Torre Belvedere. Polizia, carabinieri, guardia di finanza, personale del settore commercio ed edilizia privata del Comune hanno perlustrato i 18 piani della torre. 

Il controllo

Mercoledì 23 febbraio, nel pomeriggio, è avvenuto il controllo. E poco o nulla è cambiato dall’ultima volta. Sono stati identificati alcuni stranieri senza permesso di soggiorno, erano ancora attive delle sale da gioco d’azzardo illegali così come le stanze adibite a Bed&Breakfast abusivo. Sono stati scoperti anche inquilini in sub-affitto. «Attraverso questi servizi straordinari di controllo del territorio – ha detto il questore Antonio Sbordone – vengono messe in luce situazioni di degrado, irregolarità ed illiceità che costituiscono un vulnus per la serena e pacifica convivenza. Ci si riferisce, tra l’altro, alla situazione abitativa che coinvolge decine e decine di residenti nella Torre che vivono in condizioni di assoluta precarietà anche da un punto di vista igienico. Dovremo sicuramente continuare nelle operazioni di controllo, quindi, perché riteniamo che siano importanti per il ripristino della legalità».

B&B_abusivo_torre_belvedere-2

Le persone

Sono 157 le persone identificate, tra cui due minorenni, di diverse nazionalità: 138 erano extracomunitari, provenienti da Cina, Pakistan, Vietnam e Africa subsahariana. Sono state disposte quattro espulsioni, tre delle quali a carico di persone di origini cinesi: dovranno lasciare l’Italia entro sette giorni. Il quarto è un tunisino che ha tentato la fuga ed è già stato accompagnato al Centro permanenza rimpatri di Gorizia.

I locali

Alcuni appartamenti erano stipati con tavoli da gioco ma al momento del controllo non erano presenti giocatori. In altri c’erano file e file di letti per cui si presume che il B&B abusivo sia ancora in attività e nei prossimi giorni la Squadra mobile e la Digos approfondiranno le indagini. Diverse persone erano in sub-affitto, a volte in numero sproporzionato all’ampiezza dei locali che versavano nel degrado. Sono stati riscontrati anche degli abusi edilizi e nei garage sotterranei l’unità cinofila ha trovato 8 grammi di marijuana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz interforze alla Torre Belvedere, sale gioco illegali e B&B abusivo

PadovaOggi è in caricamento