Torre, lite in una comunità di accoglienza: cade dal balcone e muore

Il probabile incidente, esito di una furiosa discussione per futili motivi tra extracomunitari, è accaduto in via Luxardo in un appartamento gestito da una cooperativa. La vittima è un profugo del Burkina Faso che tentava di fuggire dal balcone del quarto piano

Stava cercando di mettersi in salvo dal condomino con cui aveva appena avuto un'accesa lite. Pensava di trovare una via di fuga nell'appartamento del piano sottostante al proprio, contando sulla propria prestanza fisica, calandosi dal balcone. Ha invece mollato la presa e, caduto dal quarto piano di una palazzina in via Luxardo a Torre, ha trovato la morte.

Il fatto è accaduto ieri, vittima un 33enne profugo del Burkina Faso. Sul posto sono intervenuti gli agenti della squadra mobile di Padova e i carabinieri che, sentiti gli altri stranieri protagonisti della zuffa, hanno cercato di ricostruire i concitati attimi che hanno preceduto la tragedia.
 
Secondo quanto accertato e le testimonianze raccolte, la lite sarebbe nata per futili motivi tra il 33enne e un altro immigrato afghano, entrambi inquilini di un appartamento di proprietà di una cooperativa che si occupa a Padova dell'accoglienza degli immigrati. Un terzo occupante della casa, un cittadino del Bangladesh, ha assistito alla scena, cercando invano di fare da paciere. Nei confronti dei due stranieri coinvolti non è stato adottato alcun provvedimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centrato in pieno da un'auto mentre attraversa a piedi l'autostrada: morte sulla A4

  • Prende a calci un bancomat, palpeggia una donna, si masturba dal panettiere: denunciato

  • "Situazione meteo in peggioramento, allerta arancione per Bacchiglione e Brenta”: l’aggiornamento

  • Fuoco ed esplosione in un'autorimessa: un quarantenne gravemente ferito, tangenziali bloccate

  • Tenta il suicidio con i gas di scarico dell'auto, salvato da un passante

  • Samira, possibile svolta: recuperato un cadavere di donna ad Albarella

Torna su
PadovaOggi è in caricamento