menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tossicodipendente dà in escandescenze in ospedale: minaccia i medici con un coltello

L'episodio ha avuto luogo giovedì pomeriggio, al pronto soccorso di Padova. Protagonisti un 49enne con problemi di droga e la sua fidanzata. L'uomo ha generato il panico rendendo necessario l'intervento di 10 agenti per fermarlo

Si è recato al pronto soccorso dell'ospedale di Padova dopo che la fidanzata, una 53enne con problemi di droga, era stata accompagnata dal 118 al nosocomio. Mentre i sanitari si stavano occupando di lei ha dato in escandescenze minacciando i medici con un coltello. Protagonista della vicenda, che si è sviluppata poco dopo le 16 di giovedì, è un tossicodipendente 49enne, denunciato per minaccia aggravata, possesso di oggetti atti ad offendere e resistenza a pubblico ufficiale.

L'EPISODIO. La donna, con un passato da tossicodipendente, intorno alle 14.40, era stata accompagnata in ospedale dai sanitari del Suem 118  per le conseguenze da abuso di sostanze, in attesa di una consulenza da parte del reparto interessato. Alle 15.21 il medico opta per il ricovero, ma in quel frangente si presenta in ospedale il compagno della paziente creando il panico al pronto soccorso. Sono intervenuti quasi dieci poliziotti per fermarlo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento