Tram deragliato, l'autista salva il posto di lavoro grazie alla mediazione del Comune

Trenta giorni di sospensione ma niente destituzione: ha una famiglia a carico. Attesa per il conducente del bus in fumo a Cadoneghe

Trenta giorni di sospensione e posto di lavoro salvo. Grazie alla mediazione del Comune: come riporta “Il Mattino di Padova”, si chiude così il caso del tram deragliato lo scorso 28 aprile nei pressi del capolinea Sud della Guizza.

Niente destituzione

L'autista del mezzo (con 16 anni di anzianità) potrà dunque continuare a mettersi alla guida: il licenziamento è stato evitato per merito della tutela sindacale e della mediazione del Comune, che ne ha perorato la causa in quanto con una famiglia a carico.

Attesa per l'autista del bus in fumo

Ora si attende il responso dell'episodio avvenuto a Cadoneghe, col conducente colpevole di aver abbandonato l'autobus dopo aver visto del fumo uscire dal motore e difesosi confessando di essere stato colto dal panico in quanto a conoscenza della presenza di bombole di metano sul mezzo.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camerieri di un ristorante del centro pestati a sangue: mascella distrutta per uno dei due

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Un vero regalo di Natale: musei gratis per un mese per padovani e studenti universitari

  • Sangue sulle strade padovane: frontale auto-furgone, un morto e due feriti

  • Parto di emergenza riuscito alla perfezione: la "nascita-lampo" di Ginevra a Camposampiero

  • Clio all'ombra del Santo: apre a Padova il temporary store della celebre make-up artist

Torna su
PadovaOggi è in caricamento