Corse che salvano la vita: da Milano a Padova per portare urgentemente gli organi donati

La polizia locale di Peschiera Borromeo nel milanese è stata accolta dai colleghi padovani che li hanno scortati fino al Giustiniane per concludere la missione

Dalla Lombardia al Veneto. Da Peschiera a Padova. Di corsa, di fretta perché in ballo c'è una vita. Una vita che va salvata. Splendida "operazione" della polizia locale di Peschiera Borromeo (Milano), che mercoledì ha risposto presente e ha percorso i 220 chilometri che dividono la città milanese da quella veneta per consegnare organi da trapiantare. A raccontarlo è MilanoToday.

Staffetta di solidarietà

La staffetta di solidarietà è partita dal Niguarda, l'ospedale meneghino, dove in mattinata gli agenti hanno prelevato il prezioso "carico". A quel punto la Mercedes dei vigili è partita alla volta di Padova. Ad accogliere gli agenti al casello sono stati i colleghi motociclisti del posto, che li hanno scortati verso l'ospedale, dove alle 12.20 sono stati consegnati gli organi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento