menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trebaseleghe, aveva preso a sprangate coetaneo: fermato 27enne

E' in stato di fermo un giovane di origini rumene che mercoledì scorso, a Trebaseleghe, aveva picchiato ferocemente un connazionale 20enne: l'aggressore è stato riconosciuto dalla Polfer a Bologna e bloccato. La vittima è tutt'ora ricoverata in prognosi riservata all'ospedale di Padova

E’ stato bloccato a Bologna un giovane 27enne di origini rumene che mercoledì scorso a Trebaseleghe aveva preso a sprangate un connazionale 20enne.

TRE GIORNI FA: SI SPARA AD UN BRACCIO PER UNA RISSA

IL FATTO. L’aggressore stava per prendere un treno per Carpi quando è stato riconosciuto dalla Polfer che l’ha condotto in stato di fermo. Stando ad una prima ricostruzione fatta dagli organi di polizia, lo straniero minacciava e picchiava da tempo madre e sorella. Sarebbe questo, e il tentativo della vittima di convincerlo a smettere, il motivo del litigio.

L'ACCUSA. La vittima è tutt’ora ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Padova mentre l’aggressore, in attesa della convalida del fermo da parte del magistrato, è accusato di lesioni personali aggravate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento