Trebaseleghe, aveva preso a sprangate coetaneo: fermato 27enne

E' in stato di fermo un giovane di origini rumene che mercoledì scorso, a Trebaseleghe, aveva picchiato ferocemente un connazionale 20enne: l'aggressore è stato riconosciuto dalla Polfer a Bologna e bloccato. La vittima è tutt'ora ricoverata in prognosi riservata all'ospedale di Padova

E’ stato bloccato a Bologna un giovane 27enne di origini rumene che mercoledì scorso a Trebaseleghe aveva preso a sprangate un connazionale 20enne.

TRE GIORNI FA: SI SPARA AD UN BRACCIO PER UNA RISSA

IL FATTO. L’aggressore stava per prendere un treno per Carpi quando è stato riconosciuto dalla Polfer che l’ha condotto in stato di fermo. Stando ad una prima ricostruzione fatta dagli organi di polizia, lo straniero minacciava e picchiava da tempo madre e sorella. Sarebbe questo, e il tentativo della vittima di convincerlo a smettere, il motivo del litigio.

L'ACCUSA. La vittima è tutt’ora ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Padova mentre l’aggressore, in attesa della convalida del fermo da parte del magistrato, è accusato di lesioni personali aggravate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro auto moto lungo la Romea: i veicoli prendono fuoco, morto il centauro

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento a Padova e in Veneto: positive anche due sorelline di 3 e 6 anni

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Uno «strepitoso» test rapido: bastano sette minuti per scoprire se si è positivi al Coronavirus

  • Live - Due decessi sul posto di lavoro, crescono ancora i contagiati in provincia

Torna su
PadovaOggi è in caricamento