menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza stradale, da settembre i T-Red entrano in funzione senza "countdown"

Sono undici le telecamere installate nei più importanti incroci padovani

Entreranno in azione a settembre i T-Red ai semafori padovani, cioè le telecamere che "fotografano" chi passa con il rosso installate già nel febbraio scorso, ma mai attivate. Come riportano i quotidiani locali, i T-Red non saranno accompagnati dai cartelloni elettronici con il “conto alla rovescia” allo stop.

CONTRO LEGGE. Questo perché il Ministero dei Trasporti ha definito illegittimo l’uso del “countdown” agli incroci dove sono state installate le apparecchiature. Secondo il decreto, non c’è compatibilità strutturale con le strade (non possono essere installati dove c’è più di una corsia per senso di marcia). I T-Red, però, rimarranno dove sono. Si rischia una multa di 163 euro che salgono a 200 se l'infrazione è commessa di notte, più 6 punti in meno nella patente.

DOVE. Le 11 nuove telecamere sono state piazzate all'incrocio tra via Cavalletto e via Marin Marin (direzione Saracinesca); tra via Manzoni e via Leopardi (direzione Pontecorvo ); tra via Chiesanuova e via Della Biscia (direzione Vicenza); tra via Chiesanuova e via Della Biscia (direzione Padova); tra via Chiesanuova e via Mazzini; tra via Chiesanuova e via Sette Martiri (direzione Padova); tra via Tommaseo e corso Del Popolo (direzione viale Codalunga); tra via San Marco e via Giolitti (direzione via Friburgo); tra via Trieste e corso del Popolo (direzione piazzale Boschetti); tra via Vicenza e via Piave (direzione centro città) e tra via Vicenza e via Piave (direzione Vicenza).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento