menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trenitalia regionale Veneto, da domenica 11 giugno in vigore il nuovo orario estivo

654 treni regionali in circolazione ogni giorno; con il treno al mare, ai monti, nelle località turistiche, nelle città d'arte

Il nuovo orario di Trenitalia, in vigore da domenica 11 giugno, aumenta rispetto allo scorso anno l’offerta estiva verso le mete turistiche più gettonate. Il treno mostrerà un nuovo volto: da mezzo preferito per gli spostamenti di studenti e lavoratori diventerà la soluzione più comoda e affidabile per raggiungere le località di villeggiatura, dal mare ai monti, ai musei, nei parchi naturalistici, nelle città d’arte o nei borghi medievali.

Saranno facilmente raggiungibili con treni comodi, economici e frequenti tutte le mete turistiche regionali: le città d’arte, di mostre ed eventi, Venezia (378 treni regionali al giorno), Padova (376), Vicenza (186), Verona (167), Treviso, le Dolomiti, il lago di Garda, San Donà di Piave con le spiagge di Jesolo, Terme Euganee con le terme di Abano. Senza problemi di traffico stradale, incidenti, forature e ricerca del parcheggio.

Per gli amanti della bici, anche quest’anno è attivo il TrenoBus delle Dolomiti che dall’11 giugno al 10 settembre permette a tutti i cicloturisti e agli amanti del trekking di percorrere le piste ciclabili dell’anello dolomitico racchiuso tra Calalzo, Cortina, Misurina e Auronzo e di raggiungere i punti di partenza di indimenticabili passeggiate. 

Tutti i treni provenienti da Conegliano e Belluno sono attrezzati con 7 posti per le biciclette e tutti i giorni da Calalzo partono due servizi bus+bici per l’anello dolomitico: una corsa lo percorre in senso orario e l’altra in senso antiorario. I treni da Venezia, Vicenza e Padova il sabato e festivi avranno la coincidenza con altri due servizi bus sempre attrezzati per il trasporto biciclette.

Sempre il sabato e i festivi circolerà una nuova coppia di treni, a servizio delle piste ciclabili del Veronese e la Peschiera - Mantova: il Regionale 1764 da Venezia (8.12) a Mantova (10.32) e il 1766 da Mantova (18.28) a Venezia (20.48). Entrambi attrezzati con 24 posti bici prenotabili. Grazie a un accordo con il Parco Sigurtà di Valeggio sul Mincio, chi presenterà alle casse il biglietto del treno otterrà l’ingresso scontato di 3 euro. Il connubio treno+bici si configura come viaggio ecologico per eccellenza dedicato a tutti gli amanti delle gite fuori porta, in particolare i cicloturisti, che apprezzano la mobilità dolce, slow, salutare.

Per favorire lo spostamento in famiglia, i bambini sotto i quattro anni viaggiano gratuitamente, mentre quelli tra i quattro e i 12 con uno sconto del 50%. E il proprio animale domestico viaggia gratuitamente se portato nel trasportino. Sui nostri treni, inoltre, si può trasportare gratis una due ruote pieghevole. Per i clienti che raggiungeranno le strutture alberghiere del circuito Albergabici con i regionali è previsto uno sconto del 10%.

In vendita poi dal primo luglio “PassXte”, un unico biglietto a partire da 99 euro, per viaggiare illimitatamente in tutto il week end utilizzando qualsiasi treno degli oltre 7mila giornalieri in circolazione tra Frecce, Intercity e Regionali (incluse le corse di Trenord)..

Come ulteriori novità dal cambio orario dell’11 giugno anche i Regionali Veloci della linea Venezia - Bologna saranno effettuati con i nuovi Vivalto a sei o sette carrozze. La quasi totalità dei treni circolanti nella provincia di Belluno sarà effettuata con i nuovissimi convogli Swing e con i treni Minuetto, tutti attrezzati con portabici (da quattro a sette). Saranno attrezzati con sette posti bici tutti i Minuetto tra Conegliano e Belluno, Belluno e Calalzo, Treviso e Portogruaro, Treviso e Vicenza e Vicenza e Schio. Saranno attrezzati con sei posti bici tutti i treni Stadler ETR 343 tra Venezia e Bassano del Grappa e Mantova e Monselice. Saranno attrezzati con 24 posti bici tutti i treni Stadler ETR 360 tra Venezia e Bassano del Grappa, per il "VeronaTrenoBici" e a disposizione di eventuali comitive nei giorni festivi. Tutte le carrozze pilota dei treni "Media Distanza" saranno attrezzate per il servizio disabili. Tutti i treni regionali del Veneto - a esclusione di quelli effettuati con ALn 668 - saranno quindi accessibili ai passeggeri con carrozzina rigida.

Infine, sempre dall’11 giugno, nella Control Room Regionale Veneto sarà attivo il servizio di notifica Infopush Personalizzata ai clienti, per ritardi superiori ai 15 minuti.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento