rotate-mobile
Cronaca

Trenitalia regionale Veneto, 1° quadrimestre Regolarità del 99,7% e puntualità del 93,5%

Il bilancio di inizio anno si chiude con un trend positivo rispetto allo stesso periodo del 2016

"Un indice di regolarità (corse effettuate rispetto alle programmate) del 99,7%, una puntualità reale (arrivo entro i 5 minuti dall’orario previsto) del 93,5%, e con soltanto lo 0,3% delle corse cancellate e il 2,2% in ritardo per cause imputabili direttamente a Trenitalia". Il bilancio del primo quadrimestre 2017 si chiude per Trenitalia regionale Veneto con un trend positivo rispetto allo stesso periodo del 2016.
 
PUNTUALITÀ. Risultano superiori alla media generale, le performance di puntualità reale nelle ore di punta del mattino: nella fascia 6-10 è il 93,8% dei treni ad arrivare puntuale, percentuale in leggera flessione rispetto al 2016 (-0,3%) "ma - spiega la società - per cause non imputabili a Trenitalia, che vede invece ridurre dello 0,2% i ritardi di sua diretta responsabilità". In valori assoluti le migliori performance in fatto di puntualità reale, che tenendo conto di tutti i ritardi restituisce quanto effettivamente vissuto dai clienti, si registrano in Friuli Venezia Giulia, con il 95,4% dei treni puntuali, a seguire la Provincia Autonoma di Bolzano, con il 94,8%, l’Abruzzo con il 93,8%, il Veneto appunto e la Provincia Autonoma di Trento con il 93,5%, poi le Marche 93%, la Toscana 92,8%, l’Emilia Romagna 92,5%, il Lazio 92,4%, la Liguria 91,5%.

 
GRADIMENTO. Per quanto riguarda il giudizio dei clienti, le ultime rilevazioni, chiuse il 31 marzo scorso e condotte da una società demoscopica esterna al Gruppo FS, evidenziano che l’88,4% dei passeggeri si ritiene soddisfatto del viaggio nel suo complesso, con una crescita di 1,8 punti percentuali rispetto all’analogo periodo del 2016. Scendendo nei dettagli di alcune specifiche voci, l’indagine segnala, nel confronto con il 2016, un incremento di 3,4 punti percentuali del campione di intervistati che manifestano apprezzamento per la "pulizia", di 6,7 punti percentuali alla voce "comfort", 6,2 punti percentuali per le "informazioni a bordo", 4,6 punti percentuali per la "puntualità", 5,3 punti percentuali per la "permanenza a bordo" e 1,2 punti percentuali per la "security" grazie anche all’attivazione della videosorveglianza live sui convogli veneti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trenitalia regionale Veneto, 1° quadrimestre Regolarità del 99,7% e puntualità del 93,5%

PadovaOggi è in caricamento