Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Versa la caparra per l'acquisto di un'auto: venditore e veicolo spariti

Denunciato, sabato mattina, un 50enne del Milanese. L'uomo è accusato di truffa nei confronti di un 45enne di Vescovana, acquirente raggirato di una Fiat Multipla, che l'impostore aveva messo in vendita on line

Sabato mattina, i carabinieri della stazione di Vescovana, a conclusione di un'attività investigativa, hanno deferito in stato di libertà per truffa S.F.,  50enne di Trezzo sull'Adda (Milano).

LA TRUFFA. Le indagini sono scattate a seguito della denuncia presentata ai militari da un 45enne del posto. L'uomo ha raccontato di avere concordato l'acquisto di una Fiat Multipla tramite un noto portale on line, al prezzo di 2.100 euro; per fermare l'auto, ha versato al 50enne una caparra di 500 euro con accredito su carta Postepay. Incassato l'acconto, il milanese si è, però, reso irreperibile: del veicolo, ovviamente, nessuna traccia.

LE INDAGINI. Gli uomini dell'Arma, attraverso controlli incrociati tra numero di carta Postepay e codice fiscale relativo all'accredito della somma versata, sono risaliti all'identità del "venditore". A conferma di tali accertamenti, un episodio accaduto lo scorso 12 ottobre, quando l'uomo ha presentato ai carabinieri di Trezzo sull'Adda la denuncia di smarrimento della carta Postepay in questione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Versa la caparra per l'acquisto di un'auto: venditore e veicolo spariti

PadovaOggi è in caricamento