rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Piove di Sacco

Piove di Sacco, ritirava denaro per conto di un'associazione: denunciato per truffa

Nei guai un 54enne di Brugine, insospettabile. Chiedeva agli esercenti dai 20 ai 50 euro

Sabato mattina, al termine di specifici accertamenti, i carabinieri della Stazione di Piove di Sacco hanno identificato il soggetto che nel corso del mese di novembre 2017, si aggirava per le vie del centro e, spacciandosi per incaricato della locale cooperativa sociale onlus  “Magnolia”, chiedeva fantomatici contribuiti economici. Le indagini sono partite dalla segnalazione pervenuta appunto verso la fine di novembre ai carabinieri, da parte della cooperativaMagnolia” di Piove di Sacco, nota società onlus che opera nel campo dell’assistenza alle persone del territorio affette da disabilità, la quale aveva avuto notizia di un soggetto che, millantando inesistenti incarichi da parte della stessa “Magnolia”, si presentava presso esercizi pubblici e commerciali, chiedendo dazioni in denaro.

L'INDAGINE.

Le indagini hanno portato a raccogliere la testimonianza di vari esercenti pubblici del centro, i quali confermavano effettivamente di aver ricevuto la visita dell’uomo, il quale, millantando appunto fantomatici incarichi in seno alla cooperativa onlus piovese, domandava somme in denaro, a titolo di contributo di solidarietà al prezioso servizio svolto da “Magnolia”. In diverse occasioni, convinti di rendere realmente un gesto di partecipazione alla cooperativa, vari esercenti commerciali consegnavano allo sconosciuto somme in denaro, che andavano dai 20 ai 50 euro. A fronte del contributo ritirato, l’uomo rilasciava false ricevute, firmandosi con nomi di fantasia, per poi salutare la vittima di turno, ringraziandola del gesto. L’attività investigativa dei Carabinieri della Stazione di Piove di Sacco permetteva finalmente di identificare il truffatore in B.M., 54enne di Brugine, fino a quel momento sconosciuto alla giustizia, quindi ragionevolmente insospettabile. L’indagato veniva quindi deferito alla Procura della Repubblica di Padova, per il reato di truffa aggravata. La sua posizione ora è al vaglio dell’Autorità Giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piove di Sacco, ritirava denaro per conto di un'associazione: denunciato per truffa

PadovaOggi è in caricamento