Truffa ad anziana: si spacciano per assistenti sociali e le portano via 3mila euro

Venerdì, verso le 12, due malviventi hanno raggirato una 77enne di Barbona

Venerdì sera, i carabinieri di Vescovana, nell'ambito del servizio coordinato disposto dal comando provinciale carabinieri di Padova, hanno denunciato a piede libero per truffa in concorso una 34enne e un 45enne, conviventi di Cerea, in provincia di Verona, pluripregiudicati per reati specifici. I due, intorno alle 12, si sono recati in casa di una 77enne di Barbona spacciandosi per assistenti sociali.

FINTI ASSISTENTI SOCIALI. I malviventi hanno raggirato la donna con informazioni sulla pensione e sono riusciti a sottrarle 3mila euro in contanti; poi l'hanno salutata e si sono allontatati. Dopo un po', la vittima si è resa conto che le erano spariti i soldi e si è fatta accompagnare da un familiare alla alla stazione dei carabinieri di Vescovana per denunciare il fatto.

IDENTIFICATI. I carabinieri, raccolte le descrizioni del modus operandi e dei soggetti, hanno mostrato alla donna le foto di due malfattori già noti alle forze dell'ordine. La vittima li ha riconosciuti come i finti sociali che l'avevano appena derubata. I due dovranno rispondere di truffa in concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui Colli: ciclista si scontra con un furgone, morto un 55enne

  • Sparatoria in stazione, vigile urbano esplode colpi di pistola per bloccare un ladro

  • Smantellato giro di prostituzione e casa di appuntamenti in un residence della Guizza

  • Cadavere in un campo, è un cacciatore sessantenne scoperto da un agricoltore

  • Ciclista di 49 anni padovano viene travolto da un'auto nel veneziano: morto sul colpo

  • Perde il controllo dell'auto e falcia un pedone: ventenne grave, ferito anche il conducente

Torna su
PadovaOggi è in caricamento