Truffa anziani: si fingono operatori Enel, rubano gioielli e suppellettili

Una 75enne di Fontaniva viene raggiunta nella sua abitazione di via Campanello nella giornata di mercoledì e con la scusa di un controllo contatori, rimane vittima di furto per oltre 1000 euro

Finti operatori Enel, con la scusa di un controllo ai contatori, rubano suppellettili e monili in oro per un valore di oltre 1000 euro. A denunciare i fatti ai carabinieri, una 75enne di Fontaniva che nella giornata di mercoledì si è imbattuta in questi due impostori.

RAGGIRO. I due falsi elettricisti si sono presentati alla porta dell'anziana signora, in via Campanello e con fare apparentemente insospettabile si presi gioco della donna.

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Ferragosto da bollino rosso sulle autostrade venete: giorni di traffico intenso

  • Dal melanoma alla gravidanza: la testimonianza di Teresa, fanatica della tintarella

  • Al top in Italia e nel mondo: Università di Padova al 160esimo posto su 20mila atenei valutati

I più letti della settimana

  • Decide di farla finita lanciandosi dal terzo piano di un hotel del centro: tragico suicidio a Padova

  • Ferragosto, fuochi in Prato, musei aperti, feste e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Ferragosto di sangue: lo schianto in autostrada è violentissimo, muore a 22 anni

  • Terribile frontale auto-moto, gamba amputata per i due centauri padovani: sono in pericolo di vita

  • Tentato stupro vicino alla sagra: strattonata e trascinata da due uomini verso un vicolo

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento