menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Falsi tecnici dell'acquedotto, anziani nel mirino: colpo a segno per 20mila euro

Due casi molto simili si sono verificati lunedì mattina in città. Alla Sacra Famiglia una donna è riuscita a cacciare via il truffatore. A Voltabarozzo il raggiro è riuscito

Le analogie sono molte, ma non è detto che a colpire siano state le stesse persone. I due tentativi si sono svolti nell'arco di mezz'ora in quartieri distanti e se in un caso è stato un solo uomo a presentarsi alla porta delle vittime, nell'altro erano in due. Per risalire alla loro identità sono al lavoro gli agenti della Squadra mobile.

Tentativo a vuoto

La prima a essere presa di mira alle 10.30 è stata l'abitazione di una coppia di ottantenni in via Narni, alla Sacra Famiglia. Alla porta ha suonato un giovane uomo con addosso una pettorina catarifrangente arancione, spacciandosi per un dipendente dell'acquedotto. All'anziano che gli ha aperto ha spiegato di dover fare un controllo urgente sul suo impianto, perché in zona era saltata una tubatura che aveva messo in circolo del liquido pericoloso. Nonostante l'allarmismo creato del sedicente tecnico, la moglie dell'80enne non si è però lasciata abbindolare ed è riuscita a farlo desistere. Poi la coppia ha avvisato la polizia, fornendo una descrizione dell'uomo sulla trentina.

Colpo a segno

Pochi minuti dopo una segnalazione analoga è partita da via Norbiato, all'estrema periferia Sud della città. Anche stavolta a telefonare era una donna di 82 anni, vittima di una truffa andata a segno. Come nel caso precedente, due uomini vestiti da dipendenti dell'acquedotto le hanno rifilato la stessa scusa dell'acqua contaminata. Lei li ha fatti entrare e mentre uno fingeva di controllare i tubi, l'altro è riuscito ad arraffare gioielli e ogni altro oggetto di valore. Solo quando erano ormai lontani la vittima si è resa conto dell'ammanco, quantificato in circa 20mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento