Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca San Bellino / Via Pietro Maggi

La scusa: "offerta per i bisognosi" Raggirata una coppia di anziani

Martedì mattina due donne hanno imbrogliato la padrona di casa, asportando dall'abitazione in via Maggi, in zona Arcella a Padova, preziosi e monili d'oro dal valore complessivo di 10mila euro

Ancora una truffa ai danni di anziani, questa volta all'Arcella in via Maggi. Martedì mattina, due donne, vestite in maniera elegante, si sono presentate alla porta di una 69enne, sostenendo di appartenere ad un'associazione in favore dei bisognosi. La signora ha creduto alle due malintenzionate, che, una volta in casa, hanno fatto razzia di gioielli e monili d'oro.

LA TRUFFA. La scusa: un'offerta per i poveri. L'anziana ha dato fiducia a quelle due sconosciute. Varcata la soglia, invece, le due ladre hanno messo in atto il loro piano d'azione. Mentre una distraeva la padrona di casa, l'altra si aggirava in camera da letto, agguantando un portagioie e tutti i preziosi al suo interno. La vittima si è accorta del furto solo dopo, quando le delinquenti erano già lontane dall'appartamento. Il bottino è stato quantificato intorno ai 10mila euro. In casa c'era anche il marito dell'anziana, che però non si è accorto di nulla. Sul posto una squadra delle Volanti della polizia, che ha raccolto le dichiarazioni dei malcapitati.

QUALCHE GIORNO FA ALL'ARCELLA. Pochi giorni fa, sempre in zona Arcella, in via Zara, un'anziana era stata derubata del portafogli da una donna in scooter. Anche in quel caso la donna era stata raggirata con una scusa gentile: la malintenzionata l'aveva fatta avvicinare fingendo di voler accarezzare il cane che stava portando a spasso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La scusa: "offerta per i bisognosi" Raggirata una coppia di anziani

PadovaOggi è in caricamento