Travestiti da vigile e tecnico idraulico: truffatori messi in fuga dall'anziana vittima

La polizia sta dando la caccia ai due uomini che martedì avrebbero tentato di raggirare e derubare un ottantenne. Per farsi aprire hanno usato la scusa del guasto alle tubature

(foto: archivio)

Ennesimo caso di tentata truffa agli anziani nella zona residenziale di Voltabarozzo, dove i banditi hanno utilizzato una tecnica ormai assodata. Sono riusciti a entrare in casa, ma le richieste troppo insistenti e inusuali hanno insospettito la vittima che li ha scacciati.

Il tranello

Il piano dei malfattori è scattato martedì mattina in via Giovanni degli Ubaldini. Lì un 81enne stava curando il giardino di casa, quando si è visto comparire davanti due uomini. Uno era vestito da vigile urbano, l'altro in jeans e camicia, come lui stesso ha poi raccontato in questura. La coppia ha spiegato di essere incaricata dal Comune e dall'acquedotto e di essere in zona per dei controlli alle condotte dell'acqua, interessate da alcune infiltrazioni di gas tossico. Hanno prima chiesto di controllare i tombini all'esterno, invitando poi l'anziano a farli entrare in casa. L'uomo, spaventato, ha accettato ed eseguito le istruzioni. Ha aperto i rubinetti, staccato l'elettricità e il telefono, come i due mascalzoni avevano suggerito per evitare di essere scoperti.

La fuga e le indagini

Nel frattempo il falso tecnico ha rovistato nei cassetti, mentre il sedicente vigile cercava di convincere l'81enne a radunare contanti e gioielli per ripararli dalle esalazioni che avrebbero potuto rovinarli. Una serie di richieste che hanno fatto capire all'anziano di essere nel bel mezzo di una truffa. A quel punto ha reagito, scacciando i due uomini e informando i parenti che hanno poi allertato la polizia. All'arrivo degli agenti la coppia si era già dileguata, ma con le descrizioni fornite dalla vittima e il supporto delle telecamere gli inquirenti stanno ora cercando di identificarli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione #IoApro: l'elenco di bar e i ristoranti che aderiscono all'iniziativa

  • La pasticceria Le Sablon fa servizio al tavolo per #ioapro: prese le generalità a clienti e titolare

  • Andrea Pennacchi: «So taca na machina, ma respiro. Grazie a tutti i medici, sono in buonissime mani»

  • Maxi-incendio ad Albignasego: a fuoco l'ex In Bloom, una persona intossicata

  • Solesino: primo comune italiano a dotarsi di un'Alfa Romeo Stelvio per la polizia locale

  • Tamponi rapidi, salgono a trenta le farmacie padovane aderenti all'iniziativa: l'elenco completo

Torna su
PadovaOggi è in caricamento