Natale amaro per l'automobilista: l'incidente fa scoprire che l'assicurazione è una truffa

Il danno riportato dalla sua auto ha permesso di scoprire che la polizza stipulata online era un imbroglio. Le indagini dei carabinieri hanno portato alla denuncia di un 19enne

La pattuglia dei carabinieri di Montegrotto dopo i rilievi sull'incidente

Oltre al disagio provocato dall'incidente, il padovano ha avuto un'amara sorpresa scoprendo che la sua assicurazione altro non era che carta straccia. La denuncia ha permesso di rintracciare un giovane truffatore.

L'incidente

Il Natale di un 46enne di Montegrotto Terme è stato rovinato da un incidente stradale, fortunatamente non grave, che lo ha coinvolto il 22 dicembre. L'uomo ne è uscito illeso, meno bene è andata alla sua automobile, rimasta danneggiata. Dopo la constatazione amichevole ha portato il mezzo dal suo carrozziere di fiducia, che poco dopo lo ha chiamato insospettito.

La beffa

Contattando la compagnia assicurativa Groupama riportata sul certificato, il carrozziere si è sentito rispondere che la società non aveva alcun legame con il suo cliente. Pensando a un errore ha chiesto al 46enne di tornare in officina con il documento originale. Il padovano ha recuperato la cartella ricevuta dopo aver stipulato la polizza online, ma alla seconda telefonata Groupama ha nuovamente negato: non c'era nessuna assicurazione per quel veicolo. Beffato e costretto a saldare di tasca propria il danno, l'uomo si è rivolto ai carabinieri del Norm di Abano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini

Si è così scoperto che l'assicurazione era stata stipulata via internet su un sito che si spacciava per affiliato a Groupama, ma che era in realtà una truffa. I loghi sulla pagina web, così come la polizza inviata al cliente, erano dei falsi. Gli inquirenti si sono messi sulle tracce dell'imbroglione che ha ordito il complesso sistema, risalendo a un 19enne napoletano di Pomigliano d'Arco. Denunciato per truffa, si cerca ora di stimare quante altre persone siano cadute nel suo tranello, sborsando centinaia di euro per un'assicurazione inesistente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento