menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il manoscritto rinvenuto dai militari

Il manoscritto rinvenuto dai militari

Pagano con una banconota da 50 euro la trattengono e intascano anche il resto

L'episodio è avvenuto all'interno del bar Baraonda di Este. Raggirata la barista che ha subito chiesto l'intervento dei carabinieri. Rinvenuto anche un quaderno manoscritto con annotati oltre trecento esercizi commerciali delle province di Padova, Vicenza, Verona e Rovigo

Venerdì pomeriggio, intorno alle 15, due uomini si sono recati al bar Baraonda di Este dove hanno consumato due bevande. Dopo aver distratto con futili motivi la barista, i due hanno pagato con una banconota da 50 euro, senza mai consegnarla, ricevendo al contrario il resto, pari a circa 45 euro. Dopo di che si sono dileguati a bordo di una Audi SW.

RAGGIRO. La vittima, resasi conto il raggiro, ha chiesto subito l'intervento dei carabinieri che, portatisi sul posto, hanno visionato le immagini di video sorveglianza del locale studiandone il modus operandi. Intorno alle 19.30 i militari hanno riconosciuto gli stessi malfattori in piazza Trento, ad Este. Identificati ed accompagnati, all'atto della perquisizione, sono stati trovati in possesso di 200 euro circa, sottoposti a sequestro quale probabile provento attività illecita.

DENUNCIATI. Inoltre, all'interno del veicolo è stato rinvenuto un quaderno manoscritto con annotati oltre trecento esercizi commerciali delle province di Padova, Vicenza, Verona e Rovigo. I due, T.L.I., rumeno 33enne, con precedenti, residente a Verona e N.D., connazionale 26enne, operaio, con precedenti, residente nella provincia di Parma sono stati denunciati per truffa in concorso. Ulteriori accertamenti verranno svolti per appurare se sono stati consumati analoghi reati nei luoghi indicati nel manoscritto rinvenuto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento