Cronaca

Finto idraulico fa strisciare sul pos portatile la carta alla vittima e le ruba i soldi: arrestato

Fingendosi un idraulico, un 42enne ha chiesto alla vittima di strisciare la carta di credito per verificarne la solvibilità: in realtà ha fatto un prelievo di mille euro. Altre tre persone sono state truffate allo stesso modo

Un sedicente idraulico ha cercato di truffare due volte la stessa vittima. Ma quest’ultima, accortasi del raggiro, ha chiesto aiuto ai carabinieri che hanno colto in flagranza il truffatore.

La truffa

Nella giornata di martedì 4 maggio, una 48enne di Selvazzano Dentro ha contattato Alex Giuliana, 42enne di Mirano (Venezia) che online si è spacciato per idraulico. L’uomo ha dato un’occhiata ai lavori che la donna doveva fare e le ha detto che le sarebbero costati tra i 2 mila e i 2.500 euro. Poi le ha chiesto di strisciare la sua carta di credito su un pos portatile così da verificarne la solvibilità ed estrapolarne gli estremi. La 48enne si è fidata e gli ha dato la carta: Giuliana in realtà ha prelevato in quel momento mille euro. Si sono accordati per il giorno successivo ma la donna si è insospettita. Perché strisciare la carta per avere gli estremi? Così ha controllato il conto online e ha verificato l’ammanco.

L’arresto

La 48enne è andata subito alla stazione dei carabinieri di Selvazzano e i militari le hanno chiesto tutte le informazioni possibili sull’uomo che l’aveva raggirata. Hanno constatato che il numero utilizzato da Giuliana è lo stesso usato per altre truffe perciò hanno deciso che avrebbero aspettato il 42enne assieme alla vittima. Quando il sedicente idraulico è tornato mercoledì 5 maggio ha detto alla donna che avrebbe potuto pagare i lavori in anticipo e ha cercato di farsi dare di nuovo la carta per prelevare altri soldi. A quel punto i carabinieri sono usciti allo scoperto e lo hanno ammanettato con l’accusa di truffa. Con sé aveva due pos portatili, alcuni contratti firmati da tre persone residenti nel Triveneto e due targhe di nazionalità ceca nascoste nel bagagliaio dell’auto. Le altre tre vittime hanno confermato ai carabinieri di essere state truffate con lo stesso modus operandi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finto idraulico fa strisciare sul pos portatile la carta alla vittima e le ruba i soldi: arrestato

PadovaOggi è in caricamento