Cronaca

Paga la caparra per una casa-vacanza, dopo il bonifico l'inserzionista scompare: denunciato

Il malcapitato è un 53enne di Saletto, che in giugno ha versato l'anticipo per un appartamento in provincia di Chieti trovato tramite un sito di annunci. Nei guai un 58enne

Martedì mattina, i carabinieri della stazione di Santa Margherita d'Adige hanno denunciato a piede libero T.G., 58enne napoletano con precedenti specifici, ritenuto responsabile del reato di "truffa a mezzo internet".

LA TRUFFA. Tutto ha avuto inizio la scorsa estate, nel mese di luglio, quando in caserma si è presentato un 53enne di Saletto per sporgere denuncia contro ignoti, riferendo di essere stato vittima di una truffa. A metà giugno - questo il racconto fatto ai militari - l'uomo aveva trovato, in un noto sito di annunci online, un'inserzione in merito all'affitto di un appartamento a Marina di Vasto (Chieti) dal 2 al 16 luglio, al costo di mille euro, tutto compreso; interessato alla proposta, aveva contattato l’inserzionista, ad un’utenza cellulare, concordando di effettuare il versamento di una caparra confermatoria di 300 euro su un conto bancario tramite bonifico.

LE INDAGINI. Versato il denaro, tuttavia, il malcapitato non sarebbe più riuscito a mettersi in conttato con l'inserzionista. Di qui, la verosimile ipotesi di essere stato vittima di un raggiro. Le indagini dei carabinieri, che hanno verificato anche l'intestazione di utenza telefonica e conto corrente bancario, hanno portato a T.G., già noto alle forze dell'ordine. L'uomo dovrà rispondere di truffa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paga la caparra per una casa-vacanza, dopo il bonifico l'inserzionista scompare: denunciato

PadovaOggi è in caricamento