menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una casa di villeggiatura sul mare

Una casa di villeggiatura sul mare

“Vincono” la vacanza-bufala: società padovana condannata al risarcimento

Agganciati con la solita telefonata, una coppia piemontese aveva acquistato dalla Media Weeks srl, oggi Holiday srl in liquidazione, certificati per l'utilizzo in vacanza di un immobile in Spagna. Accertata la nullità dei contratti

“Buongiorno, la informiamo che il vostro nominativo è stato sorteggiato e siete tra i fortunati vincitori di una vacanza...”. A chi non è mai successo di ricevere una telefonata simile? Questo l'incipit della disavventura di una coppia di coniugi piemontesi caduti nella trappola delle vacanze-bufala ma conclusasi con happy end dato che, il tribunale di Ivrea, ha condannato un'azienda padovana, ora in liquidazione, specializzata in vendite di “certificati-club” per diritti d'uso di immobili per vacanze e una finanziaria ad essa collegata a risarcire la coppia.

LA TRUFFA. Il raggiro comincia appunto con la fatidica telefonata. “È la solita storia – riferisce Marco Paccagnella presidente di Federcontribuenti Veneto, a cui i coniugi si sono rivolti per avere giustizia – Sono stati 'agganciati' con la favola di aver vinto una vacanza, seguita dal successivo appuntamento in un hotel in cui venivano firmati i preliminari per un programma di adesione a un'associazione spagnola a cui due giorni dopo seguiva la sottoscrizione di un contratto in cui i due coniugi acquistavano un diritto d'uso e dal quale potevano recedere entro un anno ricevendo la restituzione dei soldi. Peccato che entro quel periodo la società di vendita spariva nel nulla o cambiava nome e ragione sociale".

LA CONDANNA. L'acquisto dei certificati risale al 2006. Ora, “il tribunale - spiega Paccagnella - ha accertato e dichiarato sia la nullità dei contratti conclusi con la società padovana Media Weeks Srl, oggi Holiday srl in liquidazione, sia la nullità del contratto di finanziamento intercorso fra i coniugi e Carifin Italia spa. La conseguenza è quindi la restituzione da parte di entrambe le società delle somme versate dai coniugi oltre alle spese legali”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento