menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta la truffa al compro oro: smascherato e bloccato un 76enne recidivo

L'anziano ha provato a rifilare a un negozio padovano una collana falsa. Dopo essere stato scoperto ha cercato di allontanarsi ma è stato intercettato dalla polizia e denunciato

In Liguria l'ha fatta franca, a Padova ha trovato gli agenti della squadra mobile a bloccare l'ennesimo tentativo di truffa. Le sue vittime designate? I negozi compro oro. A ricevere una denuncia un 76enne aretino.

Truffa sfumata

La tecnica era sempre la stessa: presentarsi in un negozio compro oro e cedere un gioiello in cambio di denaro. Ci ha provato alla Gold Fixing di viale Cavallotti, dove era quasi riuscito a imbrogliare il personale. Ha consegnato una catenina in oro che ha superato la prima valutazione. Alla prova dell'acido il monile era stato valutato autentico e il negozio era disposto ad acquistarlo per 180 euro. Un secondo esame più approfondito lo ha però smascherato. Scoperto il falso e rifiutato l'affare, l'anziano ha cercato di allontanarsi.

Inseguito e smascherato

Provvidenziale è stata a presenza di una pattuglia in zona, che lo ha inseguito e bloccato. Una volta identificato sono emersi i guai avuti in precedenza con la giustizia per fatti analoghi. Solo qualche giorno prima a Genova era riuscito a rifilare a un altro compro oro una collana falsa ricavandone 220 euro. E altri 400 li avrebbe guadagnati disfandosi delle quattro catenine che gli agenti gli hanno trovato addosso, tutte di bigiotteria. Sentiti i responsabili del negozio di viale Cavallotti e ricostruito il passato del 76enne originario di Arezzo, l'uomo è stato denunciato per truffa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento