Ceste di Natale, elettronica e auto con documenti falsi: presa banda di truffatori

Sono stati denunciati a vario titolo una decina di persone del Padovano e del Rodigino che in pochi mesi hanno messo a segno una ventina di colpi

Ceste di Natale, apparecchi di elettronica e anche un’auto: come si legge sui quotidiani locali sono solo alcuni dei venti colpi messi a segno da una banda di truffatori del Padovano e del Rodigino in pochi mesi, grazie a un documento sottratto e modificato.

AFFITTAVA BICICLETTE RUBATE A BIBIONE: PADOVANO NEI GUAI

TRUFFE PER MIGLIAIA DI EURO. Gli specialisti, rubando i documenti ad un imprenditore di Lozzo Atestino, sono riusciti a portare a termine truffe per migliaia di euro: dal noleggio di una vettura Smart, che naturalmente non è mai più stata riconsegnata insieme ad altri mezzi presi con lo stesso sistema, all’acquisto di vari apparecchi di elettronica fino ad alcune ceste natalizie con prodotti vari. Denunciati in tutto a vario titolo una decina di persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camerieri di un ristorante del centro pestati a sangue: mascella distrutta per uno dei due

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Sangue sulle strade padovane: frontale auto-furgone, un morto e due feriti

  • Luca Zaia attacca Poiana: «Non si può andare in tv a sputtanare il Presidente della Regione, ditelo a Pennacchi»

  • Clio all'ombra del Santo: apre a Padova il temporary store della celebre make-up artist

  • 30 secondi di pura magia: il video spot del Natale a Padova

Torna su
PadovaOggi è in caricamento