Cronaca Via Camillo Benso Cavour

Tecnica della "forchetta" e nastro adesivo: due postamat nel mirino

Nella notte tra venerdì e sabato, i malviventi hanno manomesso gli sportelli degli uffici postali di Vigonza e Vigodarzere. In entrambi i casi, è stata bloccata l'erogazione del denaro per rubare le banconote incastrate

Qualcuno, presumibilmente venerdì sera, ha manomesso lo sportello di prelievo delle Poste di Vigonza, in via Cavour.

LA TRUFFA DELLA "FORCHETTA". I ladri hanno utilizzato la tecnica della "forchetta", ovvero l'introduzione di un oggetto metallico che blocca le banconote in uscita dal dispositivo. Si tratta di un espediente che ha ormai diversi precedenti. La manomissione dell'apparecchio è stata notata sabato mattina, pochi minuti dopo le 10. Sul posto sono arrivati i carabinieri di Pionca, che hanno dato avvio alle indagini del caso. Da quanto si apprende, l'ultimo prelievo riuscito è stato eseguito intorno alle 21 di venerdì.

POSTAMAT NEL MIRINO. Nel mirino dei ladri, anche il postamat dell'ufficio postale di Vigodarzere. In questo caso, i malviventi, per depredare lo sportello, hanno applicato del nastro adesivo, sempre allo scopo di bloccare l'erogazione del denaro. L'allarme ai carabinieri è stato lanciato alle 8.45 circa. Dal sopralluogo non è emersa alcuna forzatura. Il nastro è stato rimosso, ma l'apparecchio è rimasto inutilizzabile. Il danno ammonta a 150 euro, corrispondenti ad un unico prelievo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tecnica della "forchetta" e nastro adesivo: due postamat nel mirino

PadovaOggi è in caricamento