menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ha incassato il denaro destinato agli investimenti: promotore finanziario nei guai

Due gli episodi contestati ad un consulente della banca Mediolanum che con l'inganno avrebbe truffato un sessantenne di Padova ed un cinquantenne di Villa Estense

Promotore finanziario della banca Mediolanum ed ex assessore al Bilancio di Sant’Urbano a giudizio per il reato di truffa aggravata e furto nei confronti di un sessantenne di Padova ed un cinquantenne di Villa Estense, suoi clienti. Come riportano i quotidiani locali, l'uomo avrebbe sottratto con l’inganno migliaia di euro.

PRIMO. ll 12 febbraio dello scorso anno la banca, dopo aver interrotto il rapporto di lavoro con il suo promotore, avrebbe denunciato i fatti alla Consob che, a sua volta, avrebbe fatto partire le indagini. Nel primo episodio, tra il luglio del 2012 e il gennaio del 2015, l'uomo avrebbe sottratto 145 mila euro ad una donna padovana che si era rivolta a lui per degli investimenti facendosi firmare con l'inganno 12 assegni bancari.

SECONDO. Nel secondo caso, dal settembre del 2005 all’ottobre del 2010, con la stessa modalità, si sarebbe fatto consegnare 13 assegni bancari firmati e con l'importo indicato per un totale di 125mila euro. Soldi che  invece di investirli ha provveduto ad incassarli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento