menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ennesima truffa online: non più solo articoli tecnologici, ora addirittura gli animali

Dopo quattro mesi di indagini i carabinieri di Legnaro hanno denunciato un truffatore campano, scomparso dopo aver incassato l'acconto per la vendita di un cucciolo di Bulldog

Non solo ha truffato l'ennesimo compratore ingenuo con la ormai collaudata tecnica della vendita fasulla online, ma lo ha fatto mettendo in palio degli animali, sulla cui reale provenienza indagano ora le forze dell'ordine.

L'inserzione

Il copione è sempre lo stesso: un articolo in vendita a prezzo allettante, un annuncio su siti conosciutissimi che per questo molti credono sicuri, la sparizione dopo aver incassato i soldi. L'ultimo caso reso noto con protagonista un padovano risale al dicembre scorso. La vittima, un 31enne residente a Legnaro, ha trovato sul sito di compravendite online Subito.it l'annuncio di vendita per dei cuccioli di Bulldog inglese in vendita a 550 euro ciascuno.

Il raggiro

Il ragazzo si è messo in contatto con il venditore per acquistare uno dei cani, accordandosi per versare 165 euro a titolo di caparra su un contro Postepay. Dopo il primo pagamento il truffatore si è reso irreperibile e l'acquirente, insospettito, si è rivolto ai carabinieri che dopo una lunga indagine hanno identificato il venditore. Si tratta di L.G., 37enne di Caserta già noto alle forze dell'ordine per alcuni precedenti penali. L'uomo, attualmente disoccupato, è stato denunciato in stato di libertà per truffa. I militari stanno indagando anche sui cani in vendita, prima di tutto per capire se il truffatore fosse davvero in possesso dei cuccioli e per risalire alla loro eventuale provenienza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento