rotate-mobile
Cronaca Vescovana

Truffa on line, versa la caparra per l'auto ma dopo il pagamento spariscono gli inserzionisti

Un giovane di Vescovana voleva acquistare una Lancia Y su un noto sito di annunci e ha versato 200 euro come acconto a due fratelli piemontesi che poi si sono resi irreperibili

Hanno messo in vendita una macchina su un sito, si sono fatti dare una caparra e poi sono spariti. I carabinieri hanno deferito in stato di libertà per truffa due fratelli di 43 e 48 anni residenti a Torino.

TRUFFA ON LINE.

Un 19enne di Vescovana, dopo aver letto un annuncio on line che proponeva una Lancia Y per 2500 euro, li ha contattati per acquistare l’autovettura. Accordatisi sul prezzo e sulla caparra, il giovane ha versato 200 euro su un conto Postepay. I due da quel momento si sono resi irreperibili. Il padovano si è rivolto ai carabinieri che hanno intercettato i due fratelli e li hanno denunciati.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa on line, versa la caparra per l'auto ma dopo il pagamento spariscono gli inserzionisti

PadovaOggi è in caricamento