"Facciamo la lettura del contatore" E il finto tecnico Etra entra in casa

Nei giorni scorsi, a Limena e Mestrino, una donna spacciatasi per addetta della multiutility si è introdotta in alcune abitazioni girando per le stanze e tentando di informandosi sulla presenza di denaro contante

Con la scusa di fare la lettura del contatore, indossando un giubbino molto simile a quelli Etra, è entrata nelle abitazioni girando per le stanze, quindi ha chiesto se c’erano soldi in casa e ha detto che sarebbe ritornata. Il comportamento della donna che nei giorni scorsi ha bussato a diverse abitazioni fra Limena e Mestrino spacciandosi per un tecnico, ha insospettito alcuni cittadini che da entrambi i comuni del Padovano hanno segnalato l'accaduto al centralino della multiutility. Attenzione quindi ai tentativi di truffa, la signora in questione pare giri a bordo di una macchina nera. Etra ha immediatamente girato le segnalazioni alle autorità competenti.

I PRECEDENTI. Molti anche nei mesi passati i tentativi di truffa sfruttando il nome di Etra: sedicenti addetti Etra che suonavano ai campanelli per vendere depuratori d’acqua, per chiedere il pagamento di insoluti nelle bollette, o telefonate con cui si chiedevano appuntamenti.

MAI CONSEGNARE DENARO. "È importante ricordare - sottolinea Etra - che l’azienda non autorizza nessuno a chiedere soldi, neppure in caso di interventi a pagamento. Questi vengono addebitati in bolletta. Qualora si presenti alla porta una persona che si qualifica come addetto o tecnico Etra, bisogna chiedere il tesserino di riconoscimento. In caso di dubbio, si consiglia sempre di telefonare al numero verde dell’azienda (800 566766 per il servizio idrico, 800 247842 per il servizio rifiuti, attivi dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20)".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Le acque del Bacchiglione restituiscono un corpo. Accanto l'auto abbandonata

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

  • Coronavirus, Zaia: «L'Azienda Ospedaliera di Padova? Nessuno mette in discussione Flor»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento