menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si era fatto assumere con un falso curriculum: condannato in cassazione un 52enne

L'uomo era stato assunto come direttore generale alla Maschio di Campodarsego grazie a lauree e master fasulli, ora dovrà risarcire anche l'azienda

Ha speso un curriculum falso, facendosi assumere alla Maschio Gaspardo di Campodarsego e ingannando l’azienda ha ottenuto un posto da dirigente. Come riportano i quotidiani locali, quando i suoi capi se ne sono accorti, l’hanno licenziato, denunciandolo. Il lavoratore trevigiano è stato condannato in appello a tre anni e sei mesi, ma ha voluto ricorrere in cassazione.

LA CASSAZIONE

L’uomo per riuscire a farsi dare il lavoro ha commesso una serie di raggiri e inganni: il 52enne è stato assunto sulla base di false informazioni sui titoli di studio e i precedenti professionali. In primo grado è stato condannato nel luglio del 2014, poi ha fatto ricorso in appello a Venezia dove si è beccato tre anni e sei mesi di reclusione e 2mila euro di multa, ma è stato assolto per i reati di tentata truffa e falso. La cassazione alla fine ha dato ragione alla Maschio Gaspardo, che per quella posizione aveva chiesto requisiti precisi. Per la suprema corte la prestazione lavorativa fornita è stata del tutto idonea, con danno economico per l’azienda ed ha stabilito che l’uomo dovrà pagare un’ammenda da 5mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento