Cronaca

Truffa milionaria alla Jp Morgan Indagato anche legale padovano

Finanziamenti ottenuti tramite garanzie falsificate e impiegati su conti correnti esteri per operazioni illecite. All'interno dell'associazione a delinquere potrebbe esserci anche un avvocato con studio in città

Finanziamenti da milioni di euro erogati sulla base di false fideiussioni. Soldi trasferiti su conti correnti esteri per grosse e illecite operazioni di trading finanziario. La procura di Milano ha aperto un'inchiesta iscrivendo nel registro degli indagati 15 persone, tra cui, come riportano i quotidiani locali, un noto avvocato padovano di 52 anni con studio in città.

COINVOLTO PADOVANO. L'accusa è di associazione a delinquere finalizzata alla truffa ai danni dell'importante istituto di credito Jp Morgan, che avrebbe erogato l'ingente somma di denaro tramite una filiale con sede nel capoluogo lombardo. Il legale si è visto certificare l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria tre volte alla settimana. Misura preventiva adottata per timore di reiterazione dei reati contestati. L'avvocato avrebbe, secondo l'accusa, messo le proprie competenze professionali a servizio del sodalizio criminoso. Di qui, il provvedimento cautelare, notificato al legale nella giornata di mercoledì. Dietro le sbarre, invece, altre otto persone, ammanettate dal nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Milano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa milionaria alla Jp Morgan Indagato anche legale padovano

PadovaOggi è in caricamento