Adesca la cliente fingendosi badante: prima le spilla i soldi, poi passa alle minacce

Si è spacciata per assistente domestica, ma quando la preda ha abboccato ha rivelato la sua vera natura. Per non restituire il gruzzolo ha finto di avere agganci importanti

Dopo aver intascato migliaia di euro truffando una potenziale cliente, una 35enne ha cercato di intimidirla paventando conoscenze di spessore. La vittima non si è però persa d'animo ed è riuscita a far denunciare l'imbrogliona.

Dalla truffa...

Lo spunto per avviare il raggiro è stato offrirsi come badante. Giovane ma con esperienza, così si presentava la francese residente a Torreglia attraverso le righe dell'annuncio postato sul sito Subito.it. Annuncio che ha attirato l'attenzione di una 53enne di Teolo alla ricerca di un'assistente domestica per una persona anziana. Ha inviato un messaggio alla sedicente badante e dopo un lungo scambio di informazioni la straniera è riuscita a convincere la cliente a versarle un'onerosa caparra prima di cominciare a prestare servizio.

...alle minacce

Ben duemila euro sono così transitati dal conto della padovana a quello della 35enne, che incassata la somma non ha più dato sue notizie. La cliente l'ha ricontattata più volte pretendendo che mantenesse gli impegni presi e l'altra, in tutta risposta, ha dato il via una lunga serie di intimidazioni. «Conosco qualcuno di importante, se non mi lasci in pace ti farò passare dei guai», questo il tenore dei messaggi che la 53enne si è vista recapitare. A quel punto si è rivolta, cellulare alla mano, ai carabinieri che incrociando i dati a disposizione sono risaliti alla falsa badante denunciata per truffa, millantato credito e minacce.

Potrebbe interessarti

  • La Notte dei Colori, feste in piazza e sui colli, lirica e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • 10mila veneti colpiti da Linfedema. Sinigaglia: «Pazienti costretti ad andare all'estero per farsi curare»

  • «Ecco perché perdiamo forza durante l’invecchiamento»: la ricerca congiunta Vimm-Università

  • Veicoli storici: riduzione del 50% dell'imposta per i mezzi registrati fino al 2 marzo 2019

I più letti della settimana

  • Violento acquazzone nel Padovano: forte vento e grandine, alberi sradicati e strade allagate

  • Domenica di sangue: schianto tra due auto sull'argine a Codevigo, morto un 43enne

  • Tragico frontale sulla regionale 308: muore un parroco di 82 anni

  • Tragico schianto in moto alle Canarie: muore Andrea "Pizzi" Mazzin, 35enne padovano

  • Tragedia al maneggio, ucciso dal cavallo imbizzarrito. Il dramma ripreso da un collega

  • Infilzati, cotti e bruciati due tumori al fegato e al rene: intervento record in 20 minuti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento