menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si finge un militare statunitense ferito e raggira una padovana: sottratti 100mila euro

I due si sono conosciuti on line, lui ha raccontato di aver bisogno di una delicata operazione e la donna gli ha prestato i soldi, dietro la truffa ci sarebbero tre nigeriani ora spariti nel nulla

Pensava davvero che quell’uomo fosse un militare americano in congedo, ferito e che gli servissero 100mila euro per la difficile operazione. Una padovana è stata raggirata da alcune persone conosciute in internet. Come riportano i quotidiani locali, il sedicente militare ha chiesto aiuto alla sua amica che in tre occasioni gli ha consegnato denaro per 100mila euro.

OPERAZIONE DELICATA.

I due si erano conosciuti on line, lui le ha raccontato di essere un uomo dell’esercito statunitense e attraverso una chat hanno iniziato a flirtare: ne è nata un’amicizia, fino a quando l’uomo non si è aperto, raccontando la sua storia di guerra con tanto di ferimento durante un combattimento in Afghanistan. Secondo la sua versione le ferite gravi dovevano essere operate, con un costo totale di 100mila euro e ha chiedesto all’amica un aiuto per le spese mediche. La donna ha scelto di aiutarlo, ma lo straniero dopo un po’ è sparito.

TRUFFATORI NIGERIANI.

Capito l’inganno, la donna si è affidata a un legale e domenica si è rivolta in procura e alla polizia postale, che ha ricostruito la vicenda. Sembra che la donna sia stata raggirata da tre nigeriani domiciliati a Modena, abili truffatori che ora sono spariti nel nulla. A fugare ogni dubbio le foto che la donna ha mostrato agli inquirenti che ritraevano un vecchio militare vestito con gli abiti ultilizzati nella guerra in Vietnam.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento