menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vacanze da sogno in montagna, ma lo chalet non esiste e il weekend diventa un incubo

Disavventura per quattro atestini, truffati online da una donna napoletana che aveva messo online l'annuncio per un appartamento in Trentino, sparendo dopo aver incassato la caparra

La prospettiva di un fine settimana tra le montagne del Trentino aveva fatto gola a quattro persone di Este, che lo scorso inverno hanno cercato online una soluzione per poter trascorrere qualche giorno di vacanza risparmiando sull'affitto.

L'offerta

L'occasione era arrivata spulciando le offerte sul sito di e-commerce Subito.it: la loro attenzione è stata catturata dall'annuncio che offriva la possibilità di affittare per brevi periodi un appartamento a Molveno, per un totale di 900 euro. I quattro, che hanno origini moldave ma da diverso tempo vivono nel comune atestino, hanno contattato la venditrice, accordandosi per versare i primi 450 euro a titolo di caparra. Ne è seguito lo scambio dei dati e il bonifico inviato a una carta prepagata, ma una volta incassati i soldi la venditrice è sparita, cancellando l'annuncio.

Recidiva

Vacanza rovinata prima ancora di partire, ma soprattutto denaro scomparso: inutili i tentativi di contattare la donna per farsi restituire la cifra e avere informazioni sull'appartamento. Fiutato l'inganno, i truffati si sono rivolti ai carabinieri che hanno avviato le indagini, risalendo all'identità di una 53enne napoletana. Ben nota per precedenti analoghi, la truffatrice era un habitué dei raggiri che promettevano case in località da sogno. Case che naturalmente non possedeva nè tantomeno aveva il diritto di affittare e che le sono costate l'ennesima denuncia per truffa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento