Hackerato il sito della scuola elementare. Mail truffa ai genitori: "Ci servono soldi"

Nuove frontiere per i raggiri informatici, che colpiscono anche gli istituti scolastici. In una primaria dell'Alta sono state rubate le credenziali per cercare di ottenere denaro

Le truffe online non corrono solo sui siti specializzati, ora colpiscono addirittura le scuole. É successo alla primaria di San Giorgio delle Pertiche, vittima di un attacco hacker.

La vicenda

A denunciare il fatto è stata la preside dell'istituto, che mercoledì si è rivolta ai carabinieri del luogo. Il sistema informatico della scuola è stato infettato da un virus Trojan dopo che ignoti sono riusciti a carpirne le credenziali di accesso. In breve tempo a tutti i contatti è arrivata una e-mail in cui si chiedeva un contributo di 700 euro per sostenere l'istituto, millantando improvvise difficoltà. Fortunatamente nessuno è caduto nel tranello e, grazie alle segnalazioni degli utenti insospettiti, la dirigenza si è resa contro della tentata truffa. I carabinieri sono al lavoro per identificarne gli autori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento