rotate-mobile
Cronaca Limena

Anche a Pasqua non si fermano le truffe: tre denunciati per il raggiro a un padovano

Non accennano a diminuire gli episodi fraudolenti legati al commercio online. L'ultimo caso a Limena, dove un uomo ha visto sparire i tre venditori da cui voleva comprare un telefonino

Neanche le festività riescono a frenare gli episodi di truffa telematica ai danni di ignari acquirenti padovani. L'ultimo caso ha avuto come vittima un 50enne residente nel comune di Limena.

La denuncia

La mattina di lunedì 2 aprile i carabinieri del comando provinciale di Padova hanno denunciato in stato di libertà tre persone originarie della provincia di Roma, di età compresa fra 38 anni e 46 anni. I tre sono accusati di truffa in concorso.

La truffa

Il raggiro riguarda la vendita di un telefono cellulare che i denunciati avevano messo in vendita su un noto sito web di e-commerce al prezzo di 132 euro. Per acquistare lo smartphone si è fatto avanti un padovano, che ha pagato l'intera somma con un bonifico su un conto intestato a uno dei truffatori. Da quel momento dei romani e del cellulare non si sono più avute notizie e la vittima ha sporto denuncia ai militari, che grazie all'incrocio dei dati forniti dal limenese sono risaliti ai responsabili.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche a Pasqua non si fermano le truffe: tre denunciati per il raggiro a un padovano

PadovaOggi è in caricamento