menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

False assicurazioni Unipol: un arrestato è di Solesino

A comporre il trio di truffatori anche un 49enne di Solesino, Mauro M. Con lui il 59enne Sergio F. di Ferrara e il figlio 37enne, Luca, del Rodigino. I primi due sono ex titolari di una agenzia assicurativa Unipol

Due le custodie cautelari in carcere e una ai domiciliari per la banda dei tre accusati di truffa nei confronti di un centinaio di risparmiatori, molti dei quali rivelatisi evasori fiscali che investivano guadagni non dichiarati all'Erario in quelle che loro credevano essere polizze vita Unipol, agenzia assicurativa della quale due degli arrestati erano stati in passato direttori.

I TRUFFATORI. Uno di questi è un 49enne di Solesino, Mauro M., finito in carcere assieme a Sergio F., 59 anni di Ferrara. Il figlio di quest'ultimo, Luca, 37 anni residente a Stienta, nel Rodigino, invece è ai domiciliari. Uno dei 2 assicuratori ha truffato i cognati, compari di nozze, avvocati e amici di infanzia. L’altro amici e propri inquilini.

I TRUFFATI. I tre complici disponevano di ben 41 conti correnti bancari, di cui solamente 4 erano quelli ufficiali, ossia autorizzati dalla compagnia assicuratrice per l’effettuazione delle normali operazioni d’agenzia. La loro condotta spregiudicata ha portato a truffare 96 persone, con la compilazione di almeno 185 polizze irregolari e la sottrazione alla casa madre di premi quantificabili in oltre 5.500.000 euro.

ACCUSE E CAUSE CIVILI. I tre erano già finiti in Tribunale per una causa civile milionaria. Ora dovranno rispondere dell'accusa di associazione a delinquere finalizzata alla truffa, falso materiale ed esercizio abusivo della professione di agente assicurativo. Alcuni dei frodati hanno intentato inoltre causa civile contro gli ex titolari dell'agenzia Unipol e contro la stessa compagnia assicurativa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento