menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il plico del falso notaio

Il plico del falso notaio

Truffa plico Imu falso notaio, Ascom mette in guardia le imprese

Molti i titolari di aziende del Padovano che hanno ricevuto e pagato in contrassegno al costo di 28,50 euro, pensando a un importante avviso, delle carte che avevano per mittente un fantomatico notaio Leonardo Rossi di Milano

Sul caso sta indagando la Guardia di Finanza di Biella che ha già denunciato il presunto responsabile, un pregiudicato di 59 anni residente a Vedano al Lambro. Ma i plichi – decine di migliaia quelli spediti per presunti introiti di oltre 200mila euro - con mittente un fantomatico “Leonardo Rossi, notaio in piazza IV Novembre 7 a Milano” da ritirare in contrassegno da un corriere al costo di 28,50 euro sono iniziati ad arrivare, negli scorsi giorni, anche ai titolari di aziende del Padovano.


LA TRUFFA. "Più di qualcuno, purtroppo - spiega l'Ascom di Padova mettendo in guardia le imprese locali - vista l'apparente urgenza della lettera, la ridotta richiesta economica e l'autorevolezza del mittente, ha deciso di ritirare il plico pensando di trovarsi in mano un importante avviso che riguardasse la propria impresa". Ma, all'interno, non c'era nessun messaggio urgente: "soltanto la comunicazione del fantomatico notaio - continua l'associazione dei commercianti - sul fatto che la posizione del contribuente al catasto in vista dell'Imu risulta corretta e che le spese di notifica (pari al contrassegno, ormai a quel punto già pagato) lo sollevavano da ogni obbligo verso lo studio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento