menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vasco Rossi

Vasco Rossi

"Sono amico di Vasco" e spilla 20mila euro per un concerto benefico mai realizzato

Nei guai un 39enne veronese domiciliato a Padova che, fingendosi vicino alla celebre rockstar, avrebbe architettato un fantomatico live per gli anziani

Un'amicizia con Vasco Rossi capace di portare la celebre rock star anche nei palchi meno blasonati come i locali dell'Auser di Belluno. Un legame parso subito anomalo ma, come riportano i quotidiani locali, sarebbe risultato essere una garanzia per un 39enne veronese, residente a Brescia e domiciliato a Padova, a capo di un'agenzia di eventi o presunta tale.

ANTICIPO. Il 39enne avrebbe stretto accordi con l'associazione che l'aveva contattato per realizzare un concerto benefico per gli anziani. Per la comparsata del suo "amico" avrebbe chiesto un anticipo di 20mila euro. Soldi che gli sarebbero stati consegnati ma ai quali non sarebbe mai corrisposto il concerto stabilito.

TRUFFA. Il presunto amico di Vasco sarebbe accusato di truffa aggravata per aver commesso il fatto, causando un danno notevole all'associazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento