menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vanno in banca e tentano di aprire conti correnti con nomi falsi: arrestati

Due campani sono stati sorpresi all'Unicredit di Rubano mentre con addosso carte d'identità false hanno provato ad aprire per la quarta volta un conto corrente

L’obiettivo dei due era sempre lo stesso: entrare in un istituto di credito, aprire conti correnti con nomi falsi e truffare le banche. Sono stati arrestati dai carabinieri della stazione di Sarmeola di Rubano per sostituzione di persona, possesso di documenti falsi e tentata truffa in concorso una 30enne e un 46enne di origini campane.

Acciuffati

Mercoledì pomeriggio i due si sono presentati alla filiale Unicrediti di piazza Cornaro Piscopia a Rubano e hanno tentato di aprire un conto esibendo un documento d’identità falso. Il direttore dell’istituto di credito si è accorto che qualcosa non andava e ha allertato i militari della locale stazione. La perquisizione ha permesso di trovare addosso ai due sei carte d’identità false. Dagli accertamenti è emerso che i tre avevano già tentato di aprire conti con documenti non veri in altre tre banche del padovano. Entrambi sono stati arrestati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento