menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I controlli hanno interessato alcuni impianti del Padovano

I controlli hanno interessato alcuni impianti del Padovano

Distributori-truffa: nel serbatoio meno carburante che nel display

L'operazione della Guardia di Finanza di Padova ha portato alla luce una ventina, tra benzinai e agricoltori, di irregolari. I primi erogavano meno carburante del dichiarato, i secondi usavano gasolio agricolo agevolato per altri usi

Sono una ventina, tra benzinai e agricoltori, le persone alle quali la Guardia di Finanza di Padova sta chiedendo conto di una serie di irregolarità riscontrate a seguito di puntali controlli. 11 le persone denunciate, sequestrati 1 stazione di servizio, 9 impianti privati e 24 colonnine erogatrici. Le indagini delle Fiamme Gialle - che saranno estese anche ad altre aree di servizio - hanno accertato che i soggetti autori della truffa erano riusciti a commercializzare illecitamente oltre 370mila litri di prodotti petroliferi.

TRUFFA AGLI AUTOMOBILISTI. In alcuni impianti di benzina del Padovano la Finanza ha riscontrato delle vere e proprie truffe ai danni dei clienti automobilisti e trasportatori, con l'addebito sulla carta carburante di un maggiore numero di litri o l'erogazione dalle colonnine distributrici di una quantità di carburante minore di quella apparsa sui display. Gli esercenti, in pratica, avevano tarato al ribasso i distributori di benzina e, così facendo, due soli gestori di distributori stradali, è emerso dall'inchiesta, sarebbero riusciti a sottrarre nel solo 2011 ben 33mila litri di carburante, che i clienti hanno regolarmente pagato.



FRODE AL FISCO. In altri casi veniva usato il gasolio per autotrazione agricola, con prezzo di vendita agevolato, per utilizzi diversi dall'alimentazione delle serre o dei motori dei trattori. 11 in proposito le aziende florovivaistiche che hanno utilizzato 9 mila litri di gasolio agricolo, acquistato a tariffe agevolate, per finalità diverse da quelle previste dalla legge.

.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento