menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scene pornografiche trasmesse in tv: Agcom sanziona la società padovana La9

L'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha multato l'emittente con sede legale in via Venezia, a Padova, per aver messo in onda pose ed atteggiamenti che richiamano in maniera provocatoria l'attività sessuale. Pagamento di 50mila euro da saldare in 30 giorni

"Il canale televisivo La8 in data 23 e 26 giugno 2015, nonché in data 7, 8, 9, 17 e 19,20, 21 e 22 luglio 2015, dalle ore 01.00 alle ore 01.59, ha mandato in onda reiterate rappresentazioni di pose ed atteggiamenti che richiamano in maniera provocatoria l’attività sessuale, integrano la fattispecie di scene pornografiche, risultando esorbitanti dalla riservatezza...si configura come gravemente nociva per lo sviluppo dei minori, costituendo fonte di pericolo fisico o morale per gli stessi".

AGCOM. Questa l'accusa formulata dall'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni nei confronti della società La 9 Spa con sede a Padova, in via Venezia, che è stata raggiunta da una sanzione pari a 5mila euro per ciascuna violazione contestata, 50mila euro complessivi da saldare entro trenta giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento