rotate-mobile
Cronaca Sant'Osvaldo / Via Jacopo Facciolati, 71

Attimi di panico al pronto soccorso, ubriaco minaccia i sanitari con un cacciavite

Uno straniero senza fissa dimora è stato accompagnato al Sant'Antonio perchè alterato dall'alcol. Scontento del trattamento ricevuto ha insultato e cercato di colpire gli infermieri

Il senza tetto, che aveva evidentemente alzato il gomito, si è scagliato contro i soccorritori e il personale sanitario, che gli ha trovato addosso anche un'arma.

Il trasporto in ospedale

L'episodio si è verificato mercoledì pomeriggio, quando all'ospedale Sant'Antonio di via Facciolati è arrivato a bordo di un'ambulanza un uomo senza fissa dimora soccorso per strada poco prima. Si tratta di un 60enne di origine romena, che i soccorritori avevano recuperato perchè barcollava per strada sotto l'effetto dell'alcol.

La rissa

Una volta arrivato nella struttura ospedaliera è stato predisposto il ricovero e alcuni minuti dopo, dicendosi insoddisfatto delle condizioni della degenza, l'uomo ha dato in escandescenze inveendo contro i sanitari. Scagliandosi addosso al personale del pronto soccorso che gli stava prestando aiuto, il romeno ha anche estratto da una tasca un cacciavite lungo 16 centimetri. Il pronto intervento dei carabinieri di Padova, allertati dai presenti, ha permesso di bloccare l'uomo che è stato denunciato e trattenuto in ospedale per smaltire l'ubriacatura.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attimi di panico al pronto soccorso, ubriaco minaccia i sanitari con un cacciavite

PadovaOggi è in caricamento