Corsa all'ospedale dopo la serata alcolica: quindicenne stramazza in strada

Un adolescente dell'Alta Padovana non ha retto l'abuso di alcol durante una serata con un gruppo di amici. Lo hanno recuperato i carabinieri su segnalazione dei residenti

I carabinieri davanti al pronto soccorso di Cittadella

Pensavano di trovarsi davanti un gruppo di persone moleste, invece hanno trovato un ragazzino riverso sull'asfalto, solo e a tarda sera.

Le segnalazioni

É la scena che alle 23.30 di lunedì si è parata davanti agli occhi degli uomini a bordo della pattuglia del Nucleo radiomobile di Cittadella, intervenuti in via Redipuglia su richiesta di alcune persone che vivono in zona. Alcuni residenti avevano infatti chiamato il 112 segnalando nel vicino parco pubblico una comitiva che a causa dei forti schiamazzi rendeva impossibile il riposo. All'arrivo dei carabinieri il gruppo si era disperso, ma nel parcheggio giaceva supino un ragazzo di soli 15 anni. Era steso a terra, sul limite del coma etilico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I soccorsi

Immediatamente trasferito al pronto soccorso, si è ripreso piuttosto in fretta da quella che è stata diagnosticata come un'intossicazione alcolica acuta. A quanto ricostruito dagli inquirenti che nel frattempo hanno avvisato i genitori, residenti in un comune limitrofo, il giovane aveva trascorso la serata al parco con alcuni coetanei. Avevano bevuto parecchi alcolici, senza fermarsi nemmeno quando il fisico aveva cominciato a dare i primi segni di sofferenza. Al momento di rincasare ciascuno ha imboccato la sua strada ma il 15enne è rimasto indietro, finendo schiena a terra sull'asfalto. Gli accertamenti medici hanno rilevato nel sangue un tasso alcolemico di 1,93 g/l e il ragazzino, dimesso poco dopo, è stato affidato ai familiari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento