Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Stazione / Piazzale Stazione

Stazione, uno oltraggia capotreno e l'altro scaglia sassi contro le auto

Un tunisino di 27 anni, in preda ai fumi dell'alcol e molesto, si è sdraiato su una panchina al binario 1 a Padova. Un coetaneo nigeriano, sorpreso sul treno senza regolare titolo di viaggio, ha inveito contro il capotreno

Un tunisino di 27 anni è stato denunciato, domenica pomeriggio, dagli agenti della polizia ferroviaria, dopo essere stato invitato, ubriaco fradicio in stazione a Padova, ad allontanarsi dalla panchina al binario 1 su cui si era sdraiato per smaltire la sbornia. Il giovane, evidentemente alterato dai fumi dell'alcol, non ha voluto sentire ragioni ed è rimasto lì a riposare.

UBRIACO SU UNA PANCHINA IN STAZIONE. All'arrivo del personale della polfer, ha tentato la fuga e persino scagliato una pietra contro un'auto parcheggiata nel piazzale dello scalo ferroviario. L'uomo è stato raggiunto e denunciato per resistenza, danneggiamento della vettura, nonché segnalato per ubriachezza molesta.

OLTRAGGIO AL CAPOTRENO. La polfer ha avuto il suo da fare anche con un nigeriano, coetaneo dell'altro giovane. Nello stesso pomeriggio, il ragazzo è stato trovato a bordo del treno regionale Verona-Padova senza biglietto. Sorpreso in errore, ha iniziato ad inveire contro il capotreno, rimediando una denuncia per oltraggio e una multa per mancato possesso di regolare titolo di viaggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione, uno oltraggia capotreno e l'altro scaglia sassi contro le auto

PadovaOggi è in caricamento