rotate-mobile
Cronaca

Ucraina, i dati aggiornati sulla gestione dell'emergenza in Veneto

Il numero delle presenze registrate in Veneto dalle Prefetture - alla data dell’11 aprile - è di 13.543 persone (Belluno 1.279, Padova 1.784, Rovigo 845, Treviso 2.544, Venezia 3.265, Verona 1.538, Vicenza 2.288)

La Regione ha fornio alcuni dati aggiornati rispetto all’emergenza Ucraina in Veneto.

Presenze e tessere sanitarie

Il numero delle presenze registrate in Veneto dalle Prefetture - alla data dell’11 aprile - è di 13.543 persone (Belluno 1.279, Padova 1.784, Rovigo 845, Treviso 2.544, Venezia 3.265, Verona 1.538, Vicenza 2.288). Il numero di tessere sanitarie STP (Stranieri Temporaneamente Presenti) rilasciate è di 12.446.

Tamponi e vaccinazioni

Il numero di tamponi effettuati da inizio emergenza su cittadini ucraini pari a 22.325, i (+138) profughi che hanno ricevuto almeno un tampone sono 16.827 e il tasso di positività pari al 3,6%. Le persone che sono state sottoposte a tampone sono: 35,8% minori di 14 anni, 51,1% tra 15 e 49 anni, 13,1% over 50. Di questi 70,8% femmine e 29,2% maschi. Le vaccinazioni somministrate sono 4.269 (65,4% vaccino anti Covid) a 3.132 profughi. Le persone vaccinate sono per il 24,8% minori di 14 anni e per il 75,2% maggiori di 14 anni: 75,2%.

Accoglienza

I profughi attualmente ospitati negli hub regionali di prima accoglienza sono 290 così suddivisi: 25 a Isola della Scala, 52 a Valdobbiadene, 80 a Noale, 31 ad Asiago e 102 a Monselice. La residua disponibilità è di 657 posti. Per quanto concerne l’offerta di alloggi, le persone che hanno compilato il form per la disponibilità ad offrire alloggio sono 5.431 per un’offerta complessiva di 12.652 posti letto.

Offerte

In merito alle donazioni a sostegno dell’emergenza Ucraina, l’importo complessivo versato sul conto corrente dedicato attivato dalla Regione del Veneto ha raggiunto quota € 692.196,65 in base a 3.075 offerte. Si ricorda che i versamenti possono essere effettuati sul conto corrente intestato a REGIONE DEL VENETO - Causale SOSTEGNO EMERGENZA UCRAINA - Iban IT65G0200802017000106358023 - Bic/swift UNCRITM1VF2. Per chi volesse comunicare la propria disponibilità ad ospitare profughi la Regione mette a disposizione un form compilabile online (vedi sezione https://bit.ly/3HS7rlL) ed il numero verde della Protezione Civile Regionale 800990009.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucraina, i dati aggiornati sulla gestione dell'emergenza in Veneto

PadovaOggi è in caricamento