menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ulss 15 Alta Padovana, modello virtuoso su Rai1 a "Porta Porta"

Nella puntata di lunedì, della trasmissione condotta da Bruno Vespa, incentrata sui temi della sanità, è stato proposto un approfondimento sui servizi, l'organizzazione e i costi del presidio ospedaliero padovano

Nella puntata, andata in onda lunedì, della trasmissione "Porta a Porta" di Rai 1, condotta da Bruno Vespa, incentrata sui temi della sanità, è stato proposto un approfondimento sui servizi, l’organizzazione e i costi dell’Ulss 15 Alta Padovana, risultata la "migliore" d’Italia, sulla base di uno studio condotto dal ministero della Salute.

ZAIA. "Spero che il messaggio sia arrivato forte e chiaro al ministro Beatrice Lorenzin, che era in trasmissione, e che quanto tutti i telespettatori hanno finalmente potuto sapere e vedere faccia capire bene perché il Veneto ha ricorso alla Corte Costituzionale contro i tagli nazionali alla sanità, che non tengono in alcuna considerazione la capacità di gestire bene la sanità trovando, come in Veneto, il giusto equilibrio tra costi e qualità delle cure erogate - sono le parole del presidente della regione del Veneto, Luca Zaia - l’Ulss 15 Alta Padovana è solo uno dei tanti esempi sparsi nel Veneto che dovrebbero spingere il Governo a tagliare agli spreconi e a lasciar stare il Veneto e i veneti".

PAN. "Sono orgoglioso di un riconoscimento così prestigioso ma anche, a mio avviso, meritato - interviene l’assessore regionale all’Agricoltura Giuseppe Pan, che di Cittadella è stato il sindaco sino alla sua nomina in Regione - qui, come in tutto il Veneto, la sanità è gestita prima di tutto con l'accortezza del buon padre di famiglia, e poi con capacità gestionali e organizzative fuori dal comune".

IL VICE SINDACO REGGENTE. "Il centro ospedaliero di Cittadella rappresenta un orgoglio a livello veneto e nazionale - ha affermato il vice sindaco reggente di Cittadella, Luca Pierobon - la trasmissione ha esaltato un sistema, quello veneto, che brilla per efficienza. È stato un piacere notare - sottolinea - che nemmeno una trasmissione Rai ha potuto esimersi dall’annunciare dati e risultati evidenti ed innegabili, che rappresentano una gestione palesemente accurata, capace e pienamente funzionante".

DIRETTORE ULSS 15. "Guai a considerare come un punto di arrivo questa classifica nazionale che vedrebbe l’Ulss 15 al vertice assoluto - ha commentato Francesco Benazzi, direttore generale dell’Ulss 15 Alta Padovana - opo aver assorbito il piacere e l’orgoglio di vedersi riconoscere il proprio operato bisogna tornare alla realtà del quotidiano che ci fa tenere i piedi a terra e pensare solo a dare risposte concrete ai cittadini, ai pazienti ed alle loro famiglie. Certo che siamo orgogliosi di questo risultato che senz’altro va letto come un buon lavoro di squadra".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento