rotate-mobile
Cronaca San Carlo / Via Carlo Bettella, 2

Un questionario rivela la vera preoccupazione delle cittadine padovane: l'ambiente

Un questionario costruito in collaborazione con l’università di Padova ha indagato diversi aspetti della vita in città. Circa un migliaio le donne che hanno risposto e i risultati sono per certi aspetti sorprendenti

Lunedì 23 maggio alle ore 10,30 presso la Casa delle Donne in via Bettella 2/ter, Zona San Carlo, sono stati presentati i risultati di una ricerca fatta attraverso un questionario rivolte a donne della nostra città. Il questionario è stato costruito in collaborazione con L’università di Padova (Prof.sse Anne Maass, Rosanna Trentin e Chiara Levorato) e ha indagato diversi aspetti della vita a Padova quali la mobilità, la sicurezza percepita, la fruizione di opportunità culturali e di svago, la discriminazione nelle diverse sue declinazioni, la violenza sulle donne e altri ancora. Le rispondenti sono state numerosissime: 969 in tutto, comprese alcune ultra-ottantenni e numerose donne straniere. 

Studio

«Questo risultato è indicativo - spiega la professoressa Levorato - del desiderio di partecipazione da parte delle donne e sarà utile, speriamo, alla futura amministrazione per mettere a punto qualche correttivo, ove opportuno, ma anche a indirizzare le scelte future della casa delle donne in merito a attività da programmare e servizi da progettare in sintonia con l’amministrazione comunale e altre realtà associative padovane».  Un numero, 969, che non può darci l'esatta fotografia di quel che pensano davvero le cittadine padovane, ma rimane ugualmente un buon punto di partenze di quelle che sono le percezioni, le preoccupazioni e le inclinazioni. 

Risultati

Colpisce che la preoccupazione più grande delle donne contattate, è rappresentata dall'inquinamento. Per il 75% la qualità dell'aria e di conseguenza della vita è diventata una priorità. Forse lo era già prima ma da questa indagine appare più evidente. Eppure nonostante questo usano poco i mezzi pubblici, solo il 20%, anche se compensano utilizzando molto la bicicletta. Dopo l'ambiente l'aspetto a cui sono più sensibili è quello delle discriminazioni. Di genere ma non solo. Sono quasi il 70% delle intervistate a segnalare di aver assistito, se non direttamente coinvolte, in episodi di discriminazione. Alta anche la percentuale di intervistate che è a conoscenza di casi di donne che subiscono violenze domestiche. Sfiora il 70%. Molte di loro poi escono poco perché non si sentono tranquille, nonostante i dati sulla criminalità in città parlino di tutto fuori che di una Padova insicura. Infine, altro dato negativo riguardo la frequentazione di teatri e biblioteche. Sono in poche ad andarci secondo questo campione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un questionario rivela la vera preoccupazione delle cittadine padovane: l'ambiente

PadovaOggi è in caricamento